GAL

Il Gruppo di Azione Locale è uno strumento di programmazione che riunisce tutti i potenziali attori dello sviluppo (quali comuni, sindacati associazioni di imprenditori, imprese, ecc.) nella definizione di una politica “concertata". E’ composto da soggetti pubblici e privati allo scopo di favorire lo sviluppo locale di un'area rurale.

I GAL elaborano il Piano di Azione Locale (PAL) e gestiscono i contributi finanziari erogati dall'Unione Europea e dal Fondo Europeo Agricolo di Orientamento e di Garanzia.

Attraverso il progressivo consolidamento delle logiche programmatorie e decisionali partecipate e condivise previste dal LEADER, vengono favoriti percorsi ed atteggiamenti innovativi e, comunque, propulsori di effettivo cambiamento nell'ambito della sfera pubblica locale, del mondo imprenditoriale e della collettività, con conseguente emersione e valorizzazione di nuovi attori e nuove relazioni e l'affermazione di modelli locali di sviluppo orientati alla valorizzazione delle risorse e delle opportunità presenti nel territorio.

Il Programma di Sviluppo Rurale stabilisce le strategie, le priorità e gli obiettivi specifici da perseguire definendo in maniera piuttosto dettagliata anche gli strumenti, i soggetti, gli interventi e l'assetto operativo ed attuativo generale, nonché le principali modalità ed i percorsi esecutivi da attivare.

Il PSR Sicilia 2014-2020, approvato con Decisione CE C(2015)8403 del 24 novembre 2015, rappresenta lo strumento di finanziamento e attuazione del (FEASR) Fondo europeo agricolo di sviluppo rurale  dell’Isola.



In data Giovedì 10 Novembre pubblichiamo la proroga della scadenza per la presentazione delle domande di sostegno al 31 Dicembre 2022 per l’Operazione 6.4.c ambito 1, “Investimenti per la creazione e lo sviluppo di attività extra-agricole – Sostegno per la creazione o sviluppo di imprese extra-agricole nei settori del commercio, artigianale, turistico, dei servizi e dell’innovazione tecnologica”.


In data 31 Ottobre 2022 pubblichiamo il bando 16.3 - misura 19 - sottomisura 19.2 - seconda edizione: “Cooperazione tra piccoli operatori per organizzare processi di lavoro in comune e condividere impianti e risorse, nonché per lo sviluppo/la commercializzazione del turismo”.

Tutti i dettagli e gli allegati nella pagina Bandi.


Pubblichiamo l’Avviso di apertura e chiusura del bando misura 19.2 sottomisura 6.4 c, ambito 1. Tutti i dettagli e gli allegati relativi nella pagina Bandi.


Pubblichiamo un'indagine di mercato per l’acquisizione di manifestazioni di interesse di Enti pubblici e privati di ricerca interessati a redigere uno studio del territorio di carattere economico e sociale, finalizzato alla valutazione del P.A.L., con output finale (pubblicazione di un volume).

Qui sotto l'Avviso Pubblico esplorativo per la misura 19, sottomisura 19.4 e l'allegato relativo.


Oggi Mercoledì 03 Agosto, pubblichiamo l’approvazione con D.D.G. della variante sostanziale al PAL "Tirreno Eolie 2020" del GAL Tirreno Eolie, Sottomisura 19.2 – “Sostegno all’esecuzione degli interventi nell’ambito della strategia di sviluppo locale di tipo partecipativo”; Sottomisura 19.4 – “Sostegno per i costi di gestione e animazione”.



Oggi, Venerdì 22 Luglio 2022, pubblichiamo l’avviso di proroga per la misura 19.3. Il termine ultimo per la presentazione delle manifestazioni di interesse è fissato alle ore 13:00 del 29/07/2022.


Il C.d.A. del GAL Tirreno Eolie, nella seduta dell’11 Febbraio 2022, considerata la grave emergenza congiunturale causata dalla pandemia da Covid 19, che ha determinato ritardi e disfunzioni nell'espletamento delle attività degli uffici pubblici, ha deliberato la proroga per la soddisfazione dei requisiti di cantierabilità. Oggi, Martedì 14 Giugno 2022, pubblichiamo la determina del RUP con valore di notifica ufficiale.


Il Gal Tirreno Eolie, con valore di notizia ufficiale, pubblica la proroga di 30 giorni a partire da oggi, Lunedì 16 Maggio 2022, della scadenza dei termini di cantierabilità per tutti i soggetti beneficiari della misura 7.5.


In data 15 Febbraio 2022 si pubblica la graduatoria definitiva della misura 7.5, codice 46521, scaduto il 31 Marzo 2021.


In data 03/01/2022 pubblichiamo la graduatoria provvisoria della misura 7.5, codice 46521

Entro quindici giorni dalla data di pubblicazione degli elenchi, si potrà richiedere, motivandolo, il riesame del punteggio attribuito, nonché la verifica delle condizioni di esclusione o di non ricevibilità.

 

In data 22 Dicembre 2021 si pubblica la graduatoria definitiva della misura 6.4.c ambito 2 (SVILUPPO E INNOVAZIONE DELLE FILIERE E DEI SISTEMI PRODUTTIVI LOCALI (AGRO-ALIMENTARI, FORESTALI, ARTIGIANALI E MANIFATTURIERI)) codice 49542 scaduto l'11 Dicembre 2020.


In data 22 Dicembre 2021 si pubblica la graduatoria definitiva della misura 16.3 codice 48961, scaduto il 31 Marzo 2021.


MISURA 7.5 - COMUNICAZIONE AVVIO PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO

Si comunica che, come indicato al punto 2.4 delle Disposizioni attuative e procedurali per le misure di sviluppo rurale non connesse alla superficie o agli animali - Parte generale PSR SICILIA 2014/2020, in data odierna (05/10/2021) con l’insediamento della relativa Commissione ha avvio il procedimento relativo alla ricevibilità, ammissibilità e valutazione delle domande di sostegno presentate a valere sulla Sotto Misura 7.5.

Si precisa che il R.U.P. è il dott. Luigi Amato (tel. 090 9231008 - galtirrenoeolie@pec.it) e gli atti sono consultabili presso gli uffici del Gal Tirreno-Eolie, a Milazzo in Via Francesco Crispi.

Ciò si comunica a tutti gli effetti di legge.


In data 20 Ottobre 2021 pubblichiamo la graduatoria provvisoria della misura 16.3.

Entro quindici giorni dalla data di pubblicazione degli elenchi, si potrà richiedere, motivandolo, il riesame del punteggio attribuito, nonché la verifica delle condizioni di esclusione o di non ricevibilità.


In data 20 Ottobre 2021 si pubblica la graduatoria definitiva della misura 6.4.c ambito 1 (Turismo sostenibile) codice 44182 scaduto il 16 Novembre 2020.


In data16 Agosto 2021 pubblichiamo le graduatorie provvisorie delle misure 6.4.c ambito 1 e 2.

Entro quindici giorni dalla data di pubblicazione degli elenchi, si potrà richiedere, motivandolo, il riesame del punteggio attribuito, nonché la verifica delle condizioni di esclusione o di non ricevibilità.


In data 18 Giugno 2021 si pubblicano le graduatorie definitive delle misure 6.4.a ambito 1 (Turismo sostenibile) codice 44262 e 2 (Sviluppo e innovazione delle filiere e dei sistemi produttivi locali) codice 49542, scadute rispettivamente il 16 Novembre 2020 e l'11 Dicembre 2020.


IN PRIMO PIANO

Oggi, Martedì 18 Ottobre, dalle 16.30 alle 18.00, si terrà il webinar "La montagna sull’isola: la rotta verso la sostenibilità, PNRR e oltre".
Parteciperanno in rappresentanza del Gal Tirreno Eolie, il direttore Luigi Amato per i saluti istituzionali e Claudia Bruno con una relazione sull'esperienza del progetto Interreg MED Emblematic plus.

 

Due Gal europei ospiti del Gal Tirreno Eolie


Dal 7 al 10 Agosto abbiamo avuto l’enorme piacere di ospitare una delegazione bulgara composta dal Direttore del GAL Pomorie Nikolay Boyadzhiev e dalla Direttrice del GAL Byala Slatina Sasha Parvanova. La delegazione è stata accompagnata dalla direttrice di progetti di cooperazione transnazionale Lyuba Yonkova che oltre ad aver reso possibile la visita, ha svolto l’essenziale ruolo di guida ed interprete.

Come da programma la delegazione ha visitato il Castello di Lipari dove ha avuto il piacere di essere accolta dal Direttore del Parco Archeologico delle isole Eolie Museo Regionale Bernabò Brea il Dr. Rosario Vilardo. Successivamente ha visitato la “Tenuta di Castellaro” a Quattropani, dove è stata offerta una degustazione di prodotti tipici.

A Milazzo la delegazione è stata ricevuta dal Sindaco e Presidente del GAL, Giuseppe Midili. Dopo i saluti istituzionali, gli ospiti hanno anche avuto la possibilità di immergersi nelle acque dell’Area Marina Protetta e nel pomeriggio hanno assistito ad una splendida e stimolante dimostrazione di Ikebana gentilmente offerta dal maestro di arte della natura Carmelo Antonuccio. La giornata è terminata con una visita alla cittadella fortificata di Milazzo.

Ultimo giorno una gradita sorpresa, visita alla Tenuta Anasita dove la delegazione ha avuto modo di visitare i laboratori del caseificio e degustare i suoi meravigliosi prodotti.  

Ultimo atto di una visita che ha rappresentato un primo passo di una collaborazione futura tra Gal di diversi paesi ma con la stesa idea di sviluppo locale e soprattutto un arricchimento sul piano umano. Grazie.


prev next


COMUNICATO

La presidenza del Gal Tirreno Eolie, di fronte alle immagini del nubifragio che ha colpito l’isola di Stromboli, in considerazione anche dell’impegno profuso in questo inverno per la promozione e valorizzazione dei sentieri del vulcano, in un progetto con altri sei partner europei, auspica un immediato intervento dell'aurotità nazionale e regionale in favore di questa meravigliosa isola, della laboriosa gente delle Eolie e degli strombolani in particolare. La difesa del patrimonio vulcanologico dell’isola di Stromboli è un dovere per tutti noi che ci occupiamo di sviluppo sostenibile. Sono questi i momenti che ci devono far riflettere sulle conseguenze dell’azione umana in un territorio così delicato che presenta un microsistema ricco di bio-diversità e specificità geologiche di interesse mondiale. Nell’esprimere la più sentita solidarietà all’amministrazione locale, alle associazioni territoriali, alle guide vulcanologiche e a coloro che con grande spirito collaborativo fanno di tutto ogni giorno per rendere l’isola sicura e accogliente, invitiamo le istituzioni competenti a intervenire rapidamente per lenire i gravi disagi della popolazione di Stromboli e di pianificare le azioni più efficaci affinché simili eventi non debbano ripetersi con questi gravi effetti sul territorio.


NEWS

Uno degli impegni principali del Gal Tirreno Eolie è quello di sostenere e promuovere l’innovazione tecnologica e dei servizi. Nel contesto di uno dei nostri progetti, Eolnet di Matteo Salin, rappresenta un esempio perfetto. A Lipari, in occasione della festa di S.Bartolo, sono stati installati dei touch screen all’interno della Cattedrale, nella chiesetta del Pozzo, e nella chiesa dell’Immacolata. Attraverso questi monitor i visitatori potranno immergersi in un mondo di immagini ed informazioni, anche in inglese, curate da Michele Giacomantonio. È prevista l’installazione di una serie di touch screen in altre due chiese: l’Addolorata e l’Annunziata. 

(Fonte eolienews.blogspot.com)
 

Oggi, Giovedì 14 Luglio, pubblichiamo l’Avviso per l’acquisizione di manifestazioni di interesse di enti pubblici e privati per la partecipazione al progetto denominato INN.Rete: Poli per l’Innovazione delle Comunità Rurali” da proporre nell'ambito della Sottomisura 19.3 “Preparazione e realizzazione delle attività di cooperazione del gruppo di azione locale”.


Nel periodo estivo la sede legale di Milazzo del Gal Tirreno Eolie rimarrà chiusa da Lunedì 01 a Domenica 28 Agosto 2022.

La sede operativa di Lipari invece nei giorni che vanno da Venerdì 12 a Domenica 28 Agosto.

Buona Estate.


Milazzo Film Festival 2022


Anche quest’anno il Gal Tirreno Eolie ha sostenuto Il Milazzo Film Festival. Nell’ultima serata di Domenica 24 Luglio, il nostro Piero David, ha partecipato alla premiazione del concorso internazionale di cortometraggi.

Eventi come questo di Milazzo rilanciano l’idea di Cinema come visione collettiva, fatto sociale, incontro e confronto di sguardi e visioni, perché la cultura, quella che rispecchia, racconta e mette in discussione la realtà, contribuendo ad immaginare il futuro, è condivisione.

 

EXPOBTE 2022


Il GAL Tirreno Eolie in coerenza con il suo servizio a favore degli operatori del turismo ricettivo extralberghiero, partecipa alla promozione dell’evento EXPOBTE (Borsa del Turismo Extralberghiero) che si terrà nella Marina Yachting Club di Capo D’Orlando dal 30 Settembre al 02 Ottobre 2022.

Per noi l’iniziativa organizzata dalla Confesercenti Sicilia, giunta già alla VI Edizione, merita la dovuta attenzione e la massima diffusione perché rappresenta l’opportunità di valorizzare la vocazione turistica della Sicilia e in questo caso della fascia costiera del Tirreno orientale e delle Isole Eolie.

Per ogni informazione gli operatori potranno contattare la segreteria organizzativa di Confeservizi Palermo al numero telefonico 091 6115048.


 

IL PALMENTO DI SALINA È IL MIGLIOR ROSATO DI SICILIA

 

Nell’edizione 2022 di Drinkpinkinsicily, un panel tecnico di degustatori, formato da enologi, Wine expert e giornalisti ha premiato il vino ideato da Nino Caravaggio ed ispirato all’eolieano “palmento”, la vasca di mattoni, cemento, o semplicemente scavata nella roccia, adibita alla pigiatura delle uve e/o alla fermentazione del mosto.

Il miglior rosè siciliano, infatti, è un Salina Igt, rosso non rosso, nato dall’unione di Corinto nero e altri nerelli locali, vinificato in acciaio per 8 mesi con un affinamento in bottiglia per i successivi 6 mesi prima dell’entrata in commercio. Un prodotto d’eccellenza che rappresenta la bellezza, la freschezza, i profumi ed i colori della splendida isola di Salina.

Non è il primo prestigioso riconoscimento attribuito alla Caravaglio Vini, azienda partner del Gal Tirreno Eolie che si segnala da anni come una delle punte più avanzate della produzione vitivinicola locale.

fonte: Drinkpinkinsicily vince Palmento 2021 di Caravaglio vini, in foodmakers.it, di Anna Orlando, https://www.foodmakers.it/drinkpinkinsicily-vince-palmento-2021-di-caravaglio-vini/


 

Il Gal Tirreno Eolie esprime il suo sconcerto e la più profonda solidarietà nei confronti delle cittadine e dei cittadini, degli operatori, delle aziende e di tutti gli altri attori socio-economici dell’isola di Stromboli che propio all’inizio della stagione estiva è stata investita da un fatto così grave, causato per paradosso, non dalla natura ma dall’uomo. 

Noi a Stromboli ci siamo, ci siamo stati con le nostre iniziative e progetti e continueremo nel nostro percorso a camminare accanto a tutta la comunità dell’isola.

 

Invitalia, l’Agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa, di proprietà del Ministero dell’Economia, ha ufficialmente accreditato il Gal Tirreno Eolie. Da oggi, quindi, saremo anche ente di consulenza e assistenza per “Resto al Sud”, l’incentivo che sostiene la nascita e lo sviluppo di nuove attività imprenditoriali e libero professionali.


I partner di EMbleMatiC Plus - il progetto Interreg MED che mira alla diffusione dei valori del turismo sostenibile - giungono a Stromboli per le verifiche di rito e ”validare” i percorsi individuati a livello locale. 

La delegazione dopo un passaggio a Milazzo, dove ha fatto gli onori di casa il Presidente del GAL Tirreno Eolie, Pippo Midili, è stata accolta a Stromboli dal Sindaco di Lipari, Marco Giorgianni con l’Assessore Maria Clara Cusolito, dal presidente di Federalberghi Isole Eolie, Christian Del Bono, dalla Proloco Amo Stromboli che ha organizzato il welcome, grazie anche alla location messa a disposizione dallo scultore Salvatore Russo e i prodotti offerti dall’agriturismo Solemare e dal produttore vitivinicolo Antonino Caravaglio. Il tutto è stato coordinato dall’Ufficio di Piano del GAL Tirreno Eolie, ed in particolare da Claudia Bruno e Irene Portelli che, col Direttore Luigi Amato, hanno reso possibile sia la partecipazione al progetto come la sua organizzazione e realizzazione in tutte le varie fasi.

L’obiettivo del progetto a livello locale è quello di inserire Stromboli con i percorsi individuati nel network europeo di montagne emblematiche dell'entroterra mediterraneo attraverso il processo degli eco-itinerari istituiti nell'ambito della precedente edizione di EMbleMatiC. Gli itinerari individuati su Stromboli – grazie alle indicazioni del naturalista Pietro Lo Cascio, di Marco Alessi e delle guide Beatrice Fassi, Mario Pruiti e Manuel Oliva - promuovono una lettura informata ed identitaria del territorio in grado di esaltare e rendere intellegibili anche al turista meno informato le valenze naturalistiche, storiche, archeologiche, vitivinicole e quelle legate alle tradizioni locali. Il tutto non ha potuto e non potrà prescindere dal coinvolgimento degli attori locali, pubblici e privati operanti nel settore del turismo, attraverso dei workshop, per la realizzazione della guida e degli eco-itinerari.

Gli output di progetto, ormai in dirittura d’arrivo, prevedono la realizzazione di: una guida di trasferibilità dei risultati ottenuti dal precedente progetto, una mappa del network, la mappa degli itinerari, il Piano di azione per l’implementazione degli itinerari sul territorio.

EMbleMatiC Plus rappresenta, quindi, un ottimo esempio di prodotto turistico sostenibile, realizzabile a costi contenuti e la cui adozione e promozione può costituire un valido contributo alla diversificazione degli attuali asset sui cui poggia la grossa fetta del turismo alle Eolie, spalmato su soli sei mesi l’anno. 

Approfondimenti e tutte le immagini nella pagina dedicata del nostro sito.

 

Tre giorni di vino e bellezza


Il Direttore del GAL Tirreno Eolie ha partecipato all’evento “TERRE SICANE WINE FEST 2021” che si è svolto nella splendida Abbazia di S. Maria del Bosco, un antico complesso monastico sito nel comune di Contessa Entellina.  

Tra gli altri era presente Gori Sparacino il Presidente della Federazione Regionale delle Strade del Vino e dei Sapori di Sicilia e Direttore di ITER VITIS, l’itinerario culturale riconosciuto dal Consiglio d’Europa.

Oltre a vari rappresentanti fra i quali il Presidente del distretto Turistico della Valle dei Templi, l’intraprendente Sindaco di Sambuca Leo Ciaccio e numerosi ospiti e giornalisti, la vera piacevole sorpresa è stata la partecipazione del Direttore del GAL Ducato di Parma Giovanni Pattoneri; Gal che è titolare di un progetto transnazionale sulla valorizzazione delle malvasie al quale partecipano cinque paesi europei. Un progetto che vedrà coinvolto anche il GAL Tirreno Eolie considerato che i territori delle Eolie si affermano ogni giorno di più per la loro produzione vitivinicola.  

Prosegue l’attività dell’Ufficio di Piano del GAL Tirreno Eolie per intensificare la collaborazione fattiva con gli altri Gal italiani ed europei.

Durante la prima serata dell’evento che ha visto susseguirsi i vari interventi previsti, una giuria di esperti, attraverso una “degustazione alla cieca”, ha attribuito al Rahana Grillo 2020 della cantina De Gregorio il titolo di “Miglior Grillo delle Terre Sicane”, ed il “Premio Piacevolezza” alla cantina Di Giovanna per il suo Helios Grillo 2019.

Il programma è continuato nei giorni successivi con degli educational tour nelle diverse cantine della zona, un’area fortemente vocata alla produzione dei vini dell’eccellenza siciliana.


Fi.Le – Filiera Legale è un progetto cofinanziato dal PON Legalità 2014-2020 a valere sul Fondo Europeo Sviluppo Regionale, che ha l’obiettivo di tutelare il sistema produttivo agricolo e promuoverne la legalità.

Il progetto nasce dal protocollo d’intesa, sottoscritto tra BMTI, il Ministero dell’Interno – Autorità di Gestione del PON Legalità 2014-2020 e il Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali, in data 7 dicembre 2018.


Clicca sull’immagine per approfondire


Pubblichiamo in allegato due bandi interessanti:

Il primo è un finanziamento a fondo perduto per la presentazione di idee e proposte per la realizzazione di iniziative nel campo della Valorizzazione e Promozione dei prodotti Agricoli identitari della Sicilia.

Il secondo è rivolto alle aziende vinicole per la ristrutturazione e la riconversione dei vigneti. Campagna 2021/2022. Finanziamento a fondo perduto fino al 100% per il miglioramento dei vini.


Il GAL Tirreno Eolie dà spazio agli eventi del mondo rurale

“Andiamo a mietere il grano”, l’evento che si è svolto nell'isola di Lipari alla fine di Giugno, è un esempio di come il vivace fermento del mondo rurale possa rappresentare un “ritorno al futuro". La ripresa delle coltivazioni dei nostri grani antichi e dell'interesse delle giovani generazioni verso queste colture, ci fanno ben sperare nel futuro economico dei nostri territori. Un plauso a Slow Food che sostiene questi nobili tentativi. Le tradizioni delle attività legate al mondo rurale garantiscono anche una vivacità culturale e rimettono al centro della ripresa il mondo rurale.

La Direzione del Gal Tirreno Eolie

Foto di Antonio Iacullo

Pubblichiamo la variante sostanziale del PAL 3.0 e il relativo DDG.


PROGETTO SPORT DI TUTTI - QUARTIERI

FREE-THROW LINE è la proposta di San Filippo del Mela.

Archi - San Filippo del Mela (Me)

San Filippo del Mela con A.D.S.S. Cocuzza partecipa al bando proposto da “Sport e Salute spa”, azienda pubblica che si occupa dello sviluppo dello sport in Italia.

L’ A.D.S.S. PEPPINO COCUZZA 1947, una delle più antiche società sportive di basket del meridione d'Italia, con esperienza nella gestione di progetti sociali, ha presentato la candidatura al Progetto Sport di Tutti, rivolto a quartieri con particolari criticità. A.D.S.S. è stata seguita dalla Pro Loco San Filippo del Melae dal Gal Tirreno Eolie, creando una rete tra più enti ed associazioni del territorio filippese, anche il Comune di San Filippo del Mela è tra i partner. Frutto di questa collaborazione è un progetto della durata di un anno che ha il suo focus nella creazione di un PRESIDIO SPORTIVO ED EDUCATIVO nella periferia di San Filippo del Mela coincidente principalmente con la frazione di Archi, ma estendibile al resto della periferia urbana del Comune. Tali luoghi soffrono della presenza della Centrale Termoelettrica Enel (A2A) e di una Raffineria che negli anni hanno avuto un notevole impatto sulla salute e sull’ambiente circostanti.

Il progetto”FREE-THROW LINE”nasce da un processo partecipativo avviato dall’A.D.S.S. che, grazie alla disponibilità del Comune di San Filippo del Mela, all’intermediazione della locale Pro Loco, al coordinamento del Gal Tirreno Eolie, di cui il Comune di San Filippo è partner pubblico, e al know how delle principali scuole, enti religiosi e associazioni sportive del territorio, ha permesso di raccogliere le istanze provenienti dal tessuto sociale e metterle a sistema affinché l’offerta educativo-sportiva fosse il più aderente possibile alla domanda del territorio stesso. Il Presidio, un luogo di incontro e di sviluppo di buone pratiche di salute e socialità tramite lo sport ed altre attività educative, è stato individuato nel Salone Parrocchiale e nell’antistante spazio esterno della Parrocchia della Madonna della Catena, e corredato dai campi di basket e calcetto di proprietà comunale, posti in prossimità della scuola elementare di quartiere, strutture distanti fra di loro qualche centinaio di metri e poste al centro della frazione di Archi.

I principali beneficiari delle attività proposte saranno bambini e ragazzi, donne, anziani e disabili che vivono ad Archi, ma si intende coinvolgere anche gli abitanti delle frazioni periferiche limitrofe, che avranno l’opportunità di svolgere dei corsi sportivi gratuiti, come basket, calcetto, danza e yoga, ma anche progetti extrascolastici finalizzati allo sviluppo di una cittadinanza attiva, incontri formativi, ed un percorso multidisciplinare che porterà alla rappresentazione di un’attività teatrale.

Un’area martoriata da decenni di politiche scellerate, durante i quali, in nome di un progresso economico che non si è mai pienamente realizzato, sono stati sacrificati non solo la bellezza e l’integrità dell’ambiente, ma anche la sua salubrità. San Filippo del Mela insieme ad altri Comuni limitrofi rientra nell’area dichiarata ad “elevato rischio di crisi ambientale”, e fa parte del Sito di Interesse Nazionale (SIN) dell’area industriale di Milazzo. In un contesto simile di degrado ambientale e di disagio socio-economico ad esso connesso, è di fondamentale importanza la creazione di un Presidio Sportivo ed Educativo che, diventando centro di aggregazione territoriale, aiuti le giovani generazioni al confronto, alla capacità di fare squadra, alla consapevolezza di sé e delle proprie possibilità, e gli adulti a facilitare il raggiungimento di tali obiettivi da parte dei giovani. L’ Associazione Dilettantistica S.S. “Peppino Cocuzza” svolge, non a scopo di lucro, la sua attività sportiva e sociale a S.Filippo del Mela. Essa ha per finalità lo sviluppo e la diffusione di attività sportiva connessa alla pratica della pallacanestro intesa come mezzo di formazione psico-fisica e morale dei giovani, mediante la gestione di ogni forma di attività agonistica, ricreativa o di ogni altro tipo di attività motoria e non, idonea a promuovere la conoscenza e la pratica della pallacanestro. Il referente del progetto candidato è il presidente della Pro Loco San Filippo del Mela Matteo Dragà, la progettista per Gal Tirreno Eolie Arch. Maria Teresa Carbone.

Si prevede l’attivazione di corsi di basket e calcio condotti dalle associazioni sportive A.D.S.S. Peppino Cocuzza 1947 e dall’A.D.S. San Filippo del Mela, e corsi di danza sportiva e ginnastica a cura delle scuole di danza El Talisman e Dancing Art, e della palestra Tao Fit, che coinvolgeranno tutte le fasce di età.

Fra le attività educative: l’attività di doposcuola proposta dagli insegnanti dell’Istituto Comprensivo del Mela basata su un progetto didattico dal titolo “Abitare il territorio”, che riguarderà la cura e la progettazione del territorio abitato;  il corso di educazione alimentare, rivolto ai ragazzi della scuola media, anch’esso condotto dagli insegnati dell’Istituto Comprensivo del Mela; il corso di recitazione proposto dalla casa cinematografia Ventitreesimastrada s.r.l.

Le attività riguardanti la cura del territorio e l’educazione alimentare saranno puntellate da eventi che coinvolgeranno personalità esperte dei settori coinvolti. Altra attività trasversale, che ha lo scopo di connettere le attività educative precedentemente indicate, sarà la messa in scena di un musical realizzato dalle scuole di danza, dalla società cinematografica e dai docenti del corso “Abitare il territorio”. Infine, come attività finalizzate all’inclusione dei bambini e ragazzi con disabilità, sarà attivato un corso di basket inclusivo (ispirato al “Baskin”) condotto dall’ A.D.S.S. Peppino Cocuzza 1947 e un corso di musicoterapia a cura del dott. Saro Ingegneri. L’intento è di coinvolgere anche i ragazzi che seguono il corso di musicoterapia nella realizzazione del musical. Durante l’estate avranno luogo corsi di calcio e basket, e attività ludico-ricreative a cura dell’Università Popolare Comprensoriale Filippese.


Altro importante traguardo del GAL Tirreno Eolie

Il GAL Tirreno Eolie entra a far parte del progetto Interreg MED EMbleMatiC Plus.

Il progetto vuole approfondire ed estendere i risultati del primo progetto EMbleMatiC trasferendo la "Guida per la realizzazione di un eco-itinerario" a quattro nuovi territori del Mediterraneo che rispondono ai valori, alla visione e ai criteri della rete emblematica della montagna mediterranea avviata nel 2013.

Il progetto mira a massimizzare l'impatto di ciò che è stato realizzato con il progetto EMbleMatiC nei nuovi territori Med del progetto, adattando la guida inizialmente prodotta ai nuovi territori, rafforzando la rete delle Montagne Emblematiche del Mediterraneo includendo quelle delle isole Eolie.

Obiettivo del progetto è coinvolgere gli attori locali, pubblici e privati operanti nel settore del turismo dei territori coinvolti, attraverso dei workshop, per il trasferimento della guida e per la realizzazione degli eco-itinerari. Questo permetterà agli itinerari eoliani di essere conosciuti e riconosciuti a livello internazionale, per le caratteristiche di turismo lento ed esperienziale anche delle zone di montagna, da godere non solo nei mesi estivi, ma soprattutto nelle stagioni miti della primavera e dell'autunno.

Il risultato principale del progetto sarà la realizzazione di una guida metodologica per la realizzazione di eco-itinerari nei territori dei nuovi partner, tra cui le Isole Eolie. Tra gli altri territori coinvolti figurano Francia, Grecia, Spagna, Montenegro, Croazia e Slovenia.


Il Gal Tirreno Eolie entra  nel vivo della propria “mission”

 

Il Gal Tirreno Eolie ha pubblicato le prime graduatorie di ammissione ai finanziamenti per attività extra agricole. Si tratta di n. 5 iniziative complessive di cui 4 nell’ambito del turismo sostenibile e 1  di particolare interesse perché si tratta di una “fattoria sociale” che opererà con i ragazzi delle scuole delle isole Eolie e con i diversamente abili del territorio. Sono iniziative che grazie al GAL, intercettano risorse europee per complessive 550.000 euro per iniziative nel settore dell’Agriturismo. Un comparto questo in continua espansione  che permette al turista di abbinare la vacanza con la scoperta e la degustazione delle produzioni tipiche locali.  

Questo rappresenta il primo importante step del GAL Tirreno Eolie verso la concessione degli aiuti che tanto possono fare per il nostro territorio soprattutto in questo periodo martoriato da incertezze e disagi causati dalla pandemia COVID-19.

 

La commissione di valutazione nominata dal Consiglio di Amministrazione del GAL, in sintonia con l’Ufficio di Piano sta lavorando alacremente per valutare le numerose domande pervenute e dare risposte nel più breve tempo possibile ai tanti imprenditori locali che credono nel territorio e vogliono investirci per un futuro migliore, che consentano una integrazione del reddito familiare, attraverso attività sostenibili e in armonia con il nostro ambiente.

Le graduatorie sono pubblicate sul questo sito per gli adempimenti procedurali previsti dai bandi.

Il Presidente del GAL Giuseppe Midili, sindaco del Comune di Milazzo, plaude all’attività  del GAL che muove i primi passi di aiuti concreti in favore dell’imprenditoria locale ed è il migliore auspicio per tutte le iniziative che il GAL intende realizzare in questa programmazione di Fondi Europei 2014 -2020 che a causa del Covid 19 è stata prolungata al 2023. 

La Direzione


Altro bando interessante: Assegnazione del contributo agli enti locali per la progettazione definitiva ed esecutiva, anno 2021, per interventi di messa in sicurezza del territorio a rischio idrogeologico, efficientamento energetico delle scuole, degli edifici pubblici e del patrimonio, nonché per investimenti di messa in sicurezza di strade.

Per tutte le info e per scaricare l'avviso pubblico cliccare sull'immagine.



Altra segnalazione: bando pubblico per la predisposizione di un programma regionale di finanziamento al fine di favorire interventi di rigenerazione e sviluppo urbano diretti ai Comuni della Regione Siciliana con popolazione inferiore ai 60.000 abitanti.

Scadenza 7 Luglio 2021.

Per tutte le info e per scaricare l'avviso pubblico cliccare sull'immagine.


ATTENZIONE

In merito alla PROCEDURA DI RICHIESTA E DI SCELTA DEI PREVENTIVI presentati a corredo delle domande di sostegno a valere sui fondi PSR 2014-2020, come da Circolare del Dipartimento dell’ Agricoltura – Regione Siciliana di cui al Prot. 27248 del 23 giugno 2020, si sottolinea che: 
"Per le opere/attrezzature a preventivo è necessaria la presentazione di tre preventivi confrontabili tra loro e resi da ditte offerenti specializzate ed indipendenti. È necessaria la formalizzazione della richiesta di ogni singolo preventivo da parte del richiedente, pena la non ammissibilità del preventivo stesso. La richiesta dei preventivi dovrà essere documentata tramite la ricevuta della PEC di invio, o attraverso l’apposizione sulla richiesta di timbro e firma per ricevuta della ditta offerente, od altra documentazione comprovante la richiesta di preventivo. ..."

TALI PROCEDURE SONO APPLICABILI PER LE MISURE 6.4.A AMBITO 2, 6.4.C AMBITO 2, 7.5 E 16.3 DEL GAL TIRRENO EOLIE

Si invita a prendere visione delle allegate circolari del Dipartimento dell’ Agricoltura – Regione Siciliana al fine di adeguare le modalità di presentazione dei preventivi alla normativa vigente.


EMERGENZA CORONA VIRUS

IL DOMANI È GIÁ INIZIATO 

Il Gal Tirreno Eolie ha aperto questa finestra per raccogliere, stimolare e metterete in rete idee sulle prospettive del dopo emergenza. Entra cliccando giù.


https://www.oggimilazzo.it/2020/08/10/due-mari-tre-doc-malvasia-faro-e-mamertino-i-tre-vini-messinesi-al-centro-dellevento-malvasie-senza-confini/Il 10 Agosto, nel salone della Borsa del Palazzo camerale di Messina, si è svolta la II edizione dell’evento “Malvasie senza confini”, celebrata con il convegno “Due mari, tre Doc: Malvasia, Faro e Mamertino”. Il primo passo di un percorso di promozione di uno dei settori più rappresentativi del nostro territorio qual è quello vitivinicolo, per puntare alla valorizzazione delle nostre eccellenze e, per loro tramite, della nostra terra.

Per approfondire



Il Distretto delle filiere e dei territori di Sicilia in rete - C.I.B.O. in Sicilia, presieduto da Angelo Barone , lancia il proprio sito come vetrina in rete dei progetti e delle comunicazioni che coinvolgeranno tutte le filiere e tutti i partner del Distretto.


L'Unione Europea comincia a muovere i primi passi intervenendo sui Fondi FESR e FEAMP per adattarli alla nuova emergenza.


Coronavirus, dalla Regione 100 milioni per l’assistenza alimentare. Toccherà alle amministrazioni cittadine elargire gli assegni destinati a garantire l’acquisto di beni di prima necessità. 

Pubblichiamo l’elenco con la quota assegnata ad ogni singolo Comune tra quelli che fanno parte del Gal Tirreno Eolie. (Fonte blogsicilia.it)



Avviso manifetazione di interesse per “Progetti di promozione dell'export destinati a imprese e loro forme aggregate individuate su base territoriale o settoriale"


AVVISO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DI MANIFESTAZINE D’INTERRESSE


Il Direttore del Gal Tirreno Eolie Dott. Luigi Amato in visita al Gal Quattro Parchi Lecco e Brianza con il Coordinatore dei Gal della Lombardia Dott. Dante Spinelli.


Notificati il DDG n. 38 del 29 Gennaio 2020 e la Versione 2.0 del PAL , inerente l'approvazione della variante sostanziale.


Fondi europei: bandi 2020 per la promozione dei prodotti agricoli (22/01/2020)

Aperti fino a metà Aprile i nuovi bandi europei per la promozione dei prodotti agroalimentari nel mercato interno e nei paesi terzi. A disposizione 181,4 milioni di euro.

Chi può partecipare ai bandi 2020

I bandi sono rivolti ad un'ampia gamma di organismi, come organizzazioni professionali o interprofessionali, organizzazioni di produttori o associazioni di organizzazioni di produttori, organismi del settore agroalimentare che hanno sede negli Stati membri dell'UE.

Per i progetti semplici le proposte possono essere presentate da una o più organizzazioni, tutte provenienti dal medesimo Stato membro dell’UE.

Per i progetti multipli, invece, le proposte sono presentate da:

•             almeno due organizzazioni di cui alle lettere a), c) o d) dell’articolo 7, paragrafo 1, del regolamento (UE) n. 1144/2014, provenienti da almeno due Stati membri; oppure

•             una o più organizzazioni dell’Unione di cui alla lettera b) dell’articolo 7, paragrafo 1, del regolamento (UE) n. 1144/2014.

 

Cosa finanziano i bandi UE

I bandi finanziano diverse azioni di informazione e di promozione, dalla pubblicità all'organizzazione di eventi stampa, con riferimento ad una serie di tematiche previste dal programma di lavoro 2020 per la promozione dei prodotti agroalimentari:

Programmi semplici

•             Tema 1 - Programmi di informazione e di promozione destinati a rafforzare la consapevolezza e il riconoscimento dei regimi di qualità dell’Unione quali definiti all’articolo 5, paragrafo 4, lettere a), b) e c), del regolamento (UE) n. 1144/2014

•             Tema 2 - Programmi di informazione e di promozione destinati a mettere in evidenza le specificità dei metodi di produzione agricola nell’Unione e le caratteristiche dei prodotti agroalimentari europei e dei regimi di qualità di cui all’articolo 5, paragrafo 4, lettera d), del regolamento (UE) n. 1144/2014

•             Tema 3 - Azioni di informazione e di promozione destinate a uno o più dei seguenti paesi: Cina (compresi Hong Kong e Macao), Giappone, Corea del Sud, Taiwan, regione del sud-est asiatico o Asia meridionale

•             Tema 4 - Programmi di informazione e di promozione destinati a uno o più dei seguenti paesi: Canada, Stati Uniti o Messico

•             Tema 5 - Programmi di informazione e di promozione destinati ad altre zone geografiche

•             Tema 6 - Programmi di informazione e di promozione destinati a qualsiasi paese terzo sulle carni bovine come definite all’allegato I, parte XV, del regolamento (UE) n. 1308/2013.

Programmi multipli

•             Tema A - Programmi di informazione e di promozione destinati a rafforzare la consapevolezza e il riconoscimento dei regimi di qualità dell’Unione; oppure Programmi di informazione e di promozione destinati a mettere in evidenza le specificità dei metodi di produzione agricola nell’Unione e le caratteristiche dei relativi prodotti agroalimentari nonché dei regimi di qualità

•             Tema B - Programmi di informazione e di promozione che mirano ad aumentare il consumo di frutta e verdura fresca nel mercato interno nel contesto di abitudini alimentari corrette ed equilibrate

•             Tema C - Programmi di informazione e di promozione destinati a qualsiasi paese terzo.

Le domande devono essere presentate entro il 15 aprile 2020, ore 17:00 CET.


Distretto delle filiere e dei territori della Sicilia in rete

 

Il Gal Tirreno Eolie fa parte del “Distretto delle filiere e dei territori della Sicilia in rete” che in questi giorni è stato riconosciuto dalla Regione Siciliana quale Distretto del cibo e quindi verrà iscritto nel registro dei Distretti nazionali. È un importante riconoscimento del lavoro svolto e della capacità aggregativa delle filiere produttive in Sicilia. Adesso bisogna lavorare per ideare e sviluppare progetti per la valorizzazione dei prodotti agricoli delle nostre aziende e cominciare a discutere i nuovi indirizzi della PAC per la Programmazione Europea 2020 -2027.

Pubblichiamo le considerazioni del Presidente del Distretto verso i propri partner e le indicazioni per iniziare un percorso di progettazione e programmazione di interventi di sviluppo per le aziende dei territori del Distretto.

Siamo all’inizio di un nuvo cammino in cui il Gal Tirreno Eolie potrà dare un significativo contributo e   risposte alle esigenze del territorio.

La Direzione



Capperi delle Eolie Dop, decreto pubblicato in Gazzetta: a Marzo 2020 sarà realtà

Ci siamo. Novanta giorni, tre mesi, perché la Dop Capperi delle Eolie sia registrata e diventi ufficiale su tutto il territorio europeo.

spaghetti-al-pesto-di-capperi-e-olive-870x380jpg

Ieri la pubblicazione nella Gazzetta Europea, come ha fatto sapere Luigi Polizzi, dirigente del Ministero delle Politiche Agricole. Ora i 27 stati membri avranno solo quest'arco di tempo per proporre le loro opposizioni. Un'ipotesi remota, ma plausibile. Quindi serve pazienza e incrociare le dita. Se tutto filerà liscio, a marzo 2020 sarà ufficiale la Dop Capperi delle Eolie. Non sarà la trecentesima dop italiana, perché le "concorrenti" Mozzarella Gioia del Colle Dop e Provola dei Nebrodi sono più avanti nelle pratiche burocratiche e, quasi sicuramente, saranno ufficializzate prima di quella dei capperi siciliani. È una meravigliosa opportunità per tutto l'arcipelago delle Eolie - ha detto Nino Caravaglio, uno dei produttori dei capperi di Salina - Una Dop che consentirà di unire tutti i nostri territori e iniziare un rilancio della coltivazione dei capperi, cercando anche di creare incentivi per i giovani che vogliono entrare in agricoltura e che qui hanno davvero pochissime possibilità".

La Dop, dunque, fra quattro mesi circa sarà realtà. Il consorzio sarà composto da una sessantina di aziende delle isole. E il disciplinare consentirà di coltivare capperi in tutte le sette isole dell'arcipelago delle Eolie. Le più vocate sono sempre Salina e Lipari, ma si ottengono buoni prodotti anche ad Alicudi e Stromboli. L'identità delle isole sarà sempre mantenuta in etichetta, perché i produttori, o chi venderà i capperi, potranno inserire in etichetta l'isola di origine dei capperi stessi. Una Dop, dunque, che intende unire le sette isolette del Tirreno un po' come aveva fatto la Doc Malvasia delle Lipari che all'inizio era stata vista come uno "scippo" dell'isola di Lipari a Salina, ma che invece ha contribuito a diffondere questo prodotto nel mondo grazie all'antico nome dell'arcipelago messinese. Oggi la produzione di capperi si attesta sulle 600/700 tonnellate all'anno. Circa la metà dei capperi delle Eolie, in questo momento, provengono da Salina. Un chilo di capperi viene venduto ad un prezzo medio di 15 euro al chilo. La Dop, però, ha l'obiettivo di far aumentare questa produzione, visto che il mercato ha una domanda che non riesce a soddisfare tutti gli anni. Il disciplinare prevede anche la possibilità di produrre capperi e di venderli a chi li può commercializzare. Il ruolo che nel mondo del vino viene definito del "conferitore". Si potrà, inoltre, prevedere una linea "non dop". Ma non sembra una scelta logica. La certificazione dei capperi e quindi i relativi controlli sul rispetto del disciplinare, saranno affidati all'Istituto Zooprofilattico di Palermo.

G.V.

on 28 November 2019. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - Scenari


Lipari 23 Luglio 2019

Il Consiglio di Amministrazione del GAL Tirreno Eolie presieduto dal Sindaco del Comune di Lipari Marco Giorgianni nella seduta del 22 luglio 2019 ha approvato diverse iniziative di notevole importanza per il ruolo di agente dello Sviluppo economico dei territori da parte del GAL

In particolare si segnalano :

L’iniziativa proposta dalla Direzione del GAL, di candidare il GAL Tirreno Eolie quale referente unico per avviare le procedure del riconoscimento dell’Area di crisi complessa di Milazzo. I Sindaci presenti all’interno del Consiglio di Amministrazione che hanno condiviso l’iniziativa ritengono di dovere incontrare tutti gli altri sindaci del comprensorio per definire le procedure e il coinvolgimento dei rispettivi Consigli Comunali. Si tratta di una opportunità che la normativa e il Ministero dello Sviluppo Economico offrono al territorio in cui insistono oggi gli opifici chimico industriali. Sono fondi nazionali e comunitari per la riconversione e ristrutturazione per la ripresa di uno sviluppo economico  sostenibile.

Il Consiglio ritiene che l’idea rilancia il ruolo del GAL che con la sua struttura professionale e con gli Uffici di Milazzo e Lipari può fornire un importante contributo alle dinamiche di sviluppo dell’area del Milazzese e delle Eolie.

 

La partecipazione al partenariato per il riconoscimento del “Distretto delle Filiere e dei territori della Sicilia in rete” di cui all’Avviso pubblico prot.1885 del 19.04.2019.

Si tratta di una compagine che racchiude 16 GAL , 5 GAC e le più importanti filiere strutturate delle produzioni agroalimentari della Sicilia (cerealicola, olivicola, frutta secca, officinali, orticola, agrumicola, ittica). La partecipazione ha registrato anche la presenza della Federalbeghi Eolie e della ditta Caravaglio vini.  Nasce così una nuova realtà che lavorerà per la valorizzazione dei prodotti e dei correlati sotto il brand made in Sicilia.


Nella stessa seduta il GAL ha ratificato adempimenti amministrativi della Presidenza fra i quali si segnala il programma di animazione territoriale che nel mese di Settembre vedrà la realizzazione di numerosi eventi di presentazione delle attività del GAL e dei bandi di prossima adozione; nonché la ratifica della costituzione della Associazione della Rete Rurale dei GAL .


Il GAL TIRRENO EOLIE partecipa alla presentazione del progetto per il riconoscimento del Distretto del Cibo di Sicilia. 

Il Gal Tirreno-Eolie aderisce alla costituzione del Distretto del Cibo di Sicilia denominato “DISTRETTO DELLE FILIERE E DEI TERRITORI DI SICILIA IN RETE”, e all’adozione il relativo “Accordo di Distretto del Cibo di Sicilia”, ai sensi dell’Avviso di cui al Decreto dell’Assessore Regionale dell’Agricoltura dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea n. 12/GAB del 4.2.2019 e Bando pubblico.

Il partenariato è composto dalle più importanti filiere agroalimentari strutturate presenti nel territorio della Sicilia (ittica, agrumicola, arancia rosa, frutta secca, carni) oltre a filiere non strutturate e a singole imprese ed Enti. 

L’obiettivo – reso imprescindibile dalla dimensione globale assunta dalla competizione interna e internazionale - è quello di costruire un Macro Distretto del Cibo siciliano che possa consentire l’attuazione di strategie comuni di promozione dell’intero patrimonio agroalimentare siciliano, in stretta connessione con la valorizzazione delle risorse turistiche collegate ai territori di produzione.


AVVISI

Indagine esplorativa di mercato per la fornitura di un condizionatore e relativo montaggio per la sede di Liparie del Gal TirrenoEolie.  (Scadenza 30/01/2020)


INDAGINE ESPLORATIVA DI MERCATO

(pubblicato il 31/07/2019)

 
 
 

INTESTAZ. 1

INTESTAZ. 1


INTESTAZ. 1